Chiese

Chiese
Chiese
 ARRIVO
   PARTENZA
 
Prenotazioni last minute Hotel scontati a Guida della Toscana

Basilica di Santa Croce di Firenze
La Basilica di Santa Croce, nell'omonima piazza a Firenze, è una delle più grandi chiese officiate dai Francescani. Una delle massime realizzazioni del gotico in Italia, è nota come Il tempio dell'Itale glorie per le numerose sepolture di sommi artisti, letterati scienziati che racchiude.

Duomo di Firenze
La Cattedrale di Santa Maria del Fiore è il duomo di Firenze e si affaccia su Piazza del Duomo. È la quarta chiesa d'Europa per grandezza, dopo la San Pietro, St Paul a Londra e il Duomo di Milano. È lunga, infatti, 153 metri mentre il basamento della cupola è largo 90 metri. Ha una pianta peculiare, composta com'è di un corpo basilicale a tre navate saldato ad una enorme rotonda triconca che sorregge l'immensa Cupola del Brunelleschi, la più grande Cupola in muratura mai costruita. Al suo interno è visibile uno dei più grandi cicli affrescati; 3600 metri quadri di affreschi, eseguiti tra il 1572-1579 da Giorgio Vasari e Federico Zuccari.

Badia di San Bartolomeo di Sansepolcro
La badia di San Bartolomeo a Succastelli è un edificio sacro che si trova in località Succastelli a Sansepolcro. Fondata dai Benedettini nell'XI secolo su una costruzione preesistente dell'VIII secolo, presenta un semplice impianto ad un'unica navata chiusa in origine da due absidi contrapposte, secondo una tipologia rara in Italia ma frequente nelle chiese abbaziali d'Oltralpe.

Duomo di Massa
La pieve di San Pietro in Bagnara fu oggetto di continua attenzione da parte dei Cybo. Nel Cinquecento è descritta come edificio di notevoli dimensioni e dotato di molti altari. Fu ancora ampliato dopo l'erezione in collegiata nel 1629 e fornito di altari in marmo, tra cui quello maggiore sormontato da un grande ciborio a tempietto da riferire a Giovanni Francesco Bergamini.

Duomo di Carrara
Il Duomo, dedicato a Sant'Andrea, risale al secolo XI, fu costruito in marmo secondo lo stile romanico, e fu poi soggetto a interventi che apportarono elementi di stile gotico. La pianta è rettangolare con tre navate e abside semicircolare. La facciata fu realizzata nella seconda metà del Trecento, ed è composta da una bicromia, tipica delle chiese toscane, con fasce di marmo bianco e marmo scuro. Il portone è incorniciato da un archivolto decorato da raffigurazioni tratte dai bestiari, e sopra di esso si può ammirare un rosone gotico composto da colonnine a tortiglione, ognuna diversa dall'altra. Il campanile, alto 33 metri, fu aggiunto nel Trecento.



Battistero di Pisa
Il Battistero dedicato a San Giovanni Battista, s'innalza di fronte alla facciata ovest del Duomo. L'edificio fu iniziato a metà del XII secolo, l'interno, sorprendenemente semplice e privo di decorazioni, ha inoltre una eccezionale acustica. È il più grande battistero in Italia: la sua circonferenza misura 107.25 m.

Battistero di Firenze
Il battistero dedicato a San Giovanni Battista, patrono della città di Firenze, sorge di fronte al duomo di Santa Maria del Fiore.
Inizialmente era collocato all'esterno della cerchia delle mura, ma fu compreso, insieme al duomo, nelle mura realizzate da Matilde di Canossa ("quarta cerchia"). In origine era circondato da altri edifici, come il Palazzo Arcivescovile che arrivava molto più vicino, i quali vennero abbattuti nel XIV e XV secolo per creare l'attuale piazza.

Duomo di Livorno
Dedicato a San Francesco, fu iniziato alla fine del Cinquecento su progetto di Alessandro Pieroni. Successivamente fu ampliato con l'aggiunta di due cappelle laterlai. Da segnalare il pregevole soffitto ligneo intagliato, andato perduto nel corso dell'ultima guerra mondiale, a seguito della quasi totale distruzione della chiesa.

Duomo di Lucca
Il Duomo di Lucca, dedicato a San Martino, si trova nell'omonima piazza.
Secondo la tradizione fu fondato da San Frediano nel VI secolo, poi riedificato da Anselmo da Baggio, vescovo della città, nel 1060 ed infine rimaneggiato tra il XII e il XIII secolo.

Monastero della Ginestra di Montevarchi
Il monastero della Ginestra, oggi chiesa di Santa Croce, è un edificio sacro che si trova in località La Ginestra, a Montevarchi.
Il complesso era sede del monastero benedettino di Sant'Angelo, distrutto dai saraceni nell'849 e ricostruito nell'876.

Convento di San Francesco di Montecarlo
Il convento di San Francesco a Montecarlo è un edificio sacro che si trova in località Montecarlo, a San Giovanni Valdarno.
Il convento, posto in posizione elevata alla sommità di un colle, sorge nei pressi della chiesa di San Francesco che si vuole fondata nel 1424 da san Bernardino.



Duomo di Pisa
Il Duomo di Santa Maria Assunta, al centro della Piazza dei Miracoli, è la cattedrale medievale di Pisa. Capolavoro assoluto del romanico, in particolare del romanico pisano, rappresenta la testimonianza tangibile del prestigio e della ricchezza raggiunti dalla Repubblica marinara di Pisa nel momento del suo apogeo.


Duomo di Grosseto
Un primo edificio di culto venne forse edificato nel sito in cui oggi sorge il Duomo. La chiesa venne riedificata tra il 1294 e il 1302, dall'architetto senese Sozzo di Rustichino, per poi subire ulteriori rifacimenti di gusto rinascimentale e barocco ed essere infine rimaneggiata in stile neomedievale tra il 1840 e il 1865.

Duomo di Arezzo
A partire dal 1278 la costruzione del duomo odierno ha avuto fasi diverse, e si concluse solo nel 1511. La facciata è stata costruita tra il 1900 e il 1914, su disegno di Dante Viviani. L'interno è a tre navate, senza transetto, con cinque campate scandite da pilastri a fascio e con volte a crociera. Capolavoro dell'arte vetraia è il ciclo delle sette vetrate eseguito da Guillaume de Marcillat (1516-1517 e 1522-1524).
L'altare maggiore è documentato nel 1362, ma eseguito precedentemente in fasi diverse; alla seconda metà del Trecento è databile la grande pala marmorea, un tempo anche dipinta. Il coro ligneo della cappella maggiore fu disegnato da Giorgio Vasari nel 1554.

Duomo di Siena
Costruita in stile romanico-gotico, è una delle chiese italiane più splendide costruite in questo stile.

Basilica di San Francesco di Arezzo
La Basilica di San Francesco di è un'importante chiesa di Arezzo, famosa soprattutto per La leggenda della Vera Croce, un ciclo di affreschi di Piero della Francesca presenti nella cappella.

Cattedrale di San Zeno di Pistoia
La Cattedrale di San Zeno, intitolata per l'appunto a San Zeno, che custodisce al suo interno l'altare argenteo di San Jacopo.

Duomo di Prato
La chiesa, a tre navate, è costruita in marmo bianco e verde. L'attuale struttura risale al XII secolo, con rifacimenti successivi. Vi è conservata la reliquia della sacra Cintola. Le opere più importanti sono il pulpito esterno (costruito da Michelozzo e decorato da Donatello), gli affreschi di Filippo Lippi (nella Cappella Maggiore), di Paolo Uccello (nella Cappella dell'Assunta), e di Agnolo Gaddi (nella Cappella della sacra Cintola).

Roma Hotel Venezia Hotel Firenze Hotel Milano Hotel

Roma

Caput Mundi, città eterna, questi sono solo alcuni degli aggettivi che si sprecano, per questa città fatta di storia. Soggiorno consigliato da 3 a 5 giorni

Venezia

La città lagunare è una delle mete turistiche d'elite più famose e particolari del mondo. Romantica e raffinata ospita strutture ricettive di altissimo livello

Firenze

Città dell'arte per eccellenza., il miglior modo per visitare Firenze è lasciarsi trasportare senza fretta dal fascino e dalla bellezza delle sue opere. Consigliati 2 week-end

Milano

Considerata da tutti la capitale d'Italia per l'economia e gli affari, riserva altresì molti lati nascosti per il turista attento. Oltre 400 hotel.
toscanaguida.it - Copyright 2008